parrocchia-pollone-diario02-min

La Parola per oggi

«Noi non cerchiamo l’apostolato: è lui che ci cerca; Dio, amandoci per primo, ci fa apostoli. Come condivideremmo pane, tetto, cuore col prossimo che è la nostra stessa carne e non potremmo traboccare d’amore di Dio per lui, se il prossimo non lo conosce? Senza Dio tutto è miseria; per chi si ama, non si sopporta la miseria: la più grande meno di tutte le altre. Non essere apostoli, non essere missionari? Ma allora che significherebbe appartenere a un Dio che ha inviato suo Figlio perchè il mondo sia salvato per mezzo di lui … e come? Tuttavia noi non “pensiamo” ad essere apostoli; pensiamo ad essere nelle mani di Dio, nel corpo di Cristo, mossi dal suo Spirito, Cristo che vogliamo diventare; Cristo che non è mai stato amore senza essere luce; e non è di luce senza il prezzo della luce. Noi lo ricopiamo, male, ma senza sosta; penetriamo in lui, dissimili, ma tenaci; come non essere, almeno nella volontà, apostoli? con la disposizione di tutto noi stessi, missionari? Come potremmo non evangelizzare se il Vangelo è nella pelle, nelle mani, nel cuore, nella testa? Siamo obbligati a dire perché cerchiamo di essere chi vogliamo essere, di non essere chi non vogliamo essere, siamo obbligati a predicare, perché predicare è dire pubblicamente qualcosa su Gesù Cristo, Dio e Signore, e non si può amarlo e tacere». (Venerabile Madeleine Delbrêl (1904-1964), missionaria laica delle periferie urbane, Una vocazione per Dio fra gli uomini).

Leggi la Parola per oggi

Se vuoi conoscere di più su Madeleine Delbrêl leggi qui

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest